Vai al contenuto

UN PROGETTO NUOVO

Scritto da:

Nicola

Da giugno a ottobre, un silenzio che pare essere quasi un essersi dimenticati di questo posto. Una cosa non vera.

Quello che accade è che la vita ti trascina via con le sue beghe, le piccole e grandi urgenze che ti fanno capire di non avere esattamente il controllo della tua vita. Allo stesso tempo una destabilizzazione e un appiattimento. La monotonia come anestetico, l’annullamento dei propri desideri.

E invece che campiamo a fare? Dobbiamo porci uno scopo, per citare l’amico Silvio Gulizia dobbiamo vivere intenzionalmente. Uno scopo sia pur minimo, ma essenziale a darci una direzione, utile nello spingersi a nuotare verso la riva quando la corrente si fa più forte.

Ora, da giugno a ottobre forse sin troppi ‘progetti’ si sono posti sul mio cammino, molti me li sono andati a cercare io stesso, e inizio a pensare che mi devo dare una scadenza entro cui decidere cosa voglio tenere e cosa no. E mentre rifletto su questo, mi piacerebbe leggere di te … come la pensi sulla questione, come agisci se ritieni che sia il caso di agire, cosa costruisci nella tua vita che ti da stimolo ad andare avanti.


Image courtesy of unsplash-logoIan Schneider

Articolo precedente

UNA NUOVA SPERANZA

Articolo successivo

IL FALLIMENTO

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.