AMA IL PROSSIMO TUO (COME TE STESSO)

comments 2
Pensieri

I think the hardest thing for anyone is accepting that other people are as real as you are. That’s it. Not using them as tools, not using them as examples or things to make yourself feel better or things to get over or under.

Zadie Smith

Ma sbaglio o un tizio di nome Gesù lo aveva detto circa duemila anni fa?

Il rispetto altrui è una delle più basilari forme di convivenza civile. Peccato che sia la ‘regola’ più spesso dimenticata tra amici, conoscenti, parenti o semplicemente persone che si relazionano. Dalla signora in coda con noi al supermercato al pedone / ciclista distratto all’incrocio.

Lo avevi mai notato?

The Author

♂, amichevole cittadino del web, motociclista, geek, lettore, curioso. Un padawan delle arti di SysAdmin & DevOps. Sono un – attivo – social networker dal 1999 con il nickname “kOoLiNuS”.

2 Comments

  1. xlthlx says

    Secondo me stai facendo un po’ di confusione: un conto e’ riconoscere che siamo tutti esseri umani, e che in quanto tali dobbiamo essere trattati, quindi con rispetto.
    Un conto e’ metterci in mezzo la religione, che di per se’ ha sempre influenzato negativamente la convivenza civile tra esseri umani, nonostante tutto.
    Poi: io posso disprezzare un altro essere umano, ma rispettarlo comunque.
    Io disprezzo cordialmente tutti quelli che, come dice la citazione all’inizio, usano gli altri come strumenti per il proprio benessere. Questo non vuol dire che non li comprendo o non li rispetto, ma nemmeno che li amo.
    Andare OLTRE la propria religione, oltre le proprie verita’, e con prendere quelle altrui e’ il primo passo anche per aver rispetto degli altri.
    Hai mai notato che quelli che si dicono piu’ religiosi degli altri sono anche i piu’ intolleranti?

  2. Senz’altro … 
    Non sono untipo particolarmente ‘religioso” ma, tutte le volte che ho parlato con una persona non-fanatica del cristianesimo vien fuori che il tizio di nome Gesù non ha fatto altro che sostenere un messaggio di tolleranza.

    E se ci pensi, la persona che prevarica perché lo fa? Intendo oltre che per “fotterti”, si comporta scorrettamente perché pensa di accaparrarsi una posizione che gli fa acquisire una posizione che ora non ha. Emergere nella lotta.
    Ma da persone evolute è necessario lottare per pagare prima alla cassa del supermercato? E così via via a scalare nelle situazioni.

    Chiaro, disprezzo le persone anche io. Spesso vorrei essere un eremita sulla montagna. Però ho deciso di sforzarmi di provare a migliorare me stesso e, in piccolo, quello che mi circonda.

    Il tuo commento però mi fa notare che ho costruito un nesso mentale tra un’affermazione “religiosa” ed una laica. E sicuramente potrebbe essere il caso approfondire ed estrinsecare meglio di questo delirante commento…

    Abbi pazienza, son stanco e dormo poco la notte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.