Vai al contenuto

L’uomo che vendette il mondo

Scritto da:

Nicola

Oggi pausa lavorativa, prima del pieno ed inutile rientro “in presenza” che i nostri governanti hanno deciso per milioni di lavoratori statali.

Sbatto contro un riff della mia adolescenza… e subito il mio pensiero va alla rabbia, al dolore, al sentire puro e non filtrato e ri-gridato al mondo di un grande della Musica.

Articolo precedente

Intervallo

Articolo successivo

LE 9 COMPETENZE CHIAVE

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.