Vai al contenuto

2022-02-08, la canzone del mattino

Scritto da:

Nicola

È finita la quarantena cautelare per la classe d’asilo di mio figlio, lasciandomi un’amarezza in bocca come poche volte era successo nella mia interazione con una declinazione dello Stato italiano.

C’è un vento che spezza gli alberi, ma almeno i nuvoloni di ieri sono spariti e reimmergersi in una routine regolare di impegni e ‘prevedibilità’ aiuta a rimettersi in piedi e ad acquistare una prospettiva sulle cose da fare, senza vivere in un costante stato di improvvisazione in cui barcamenarsi.

Le note di questo pezzo, il caffè che esce dalla moka, l’iniziare della giornata mi ha molto calmato stamattina. Giornate di sveglia presto, dove non riesci a stare nel letto anche se fisicamente sei in debito di sonno… pensieri e preoccupazioni.

Articolo precedente

2022-02-04, la canzone del mattino

Articolo successivo

ad alta intensità

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.