Vai al contenuto

Archivio:

Soundtrack ♬

2022-08-21, la canzone del mattino

Hiromi Uehara – ♬ Time Out Bellissima performance, live, della talentuosa Hiromi accompagnata da Tony Grey al basso, David Fiuczynski alla chitarra elettrica e Martin Valihora alla batteria.

2022-07-22, l’album del mattino

♬ – doo-bop Stamattina, non so come, mi è venuto in mente un brano di questo album (semi-postumo) dell’immenso Miles Davis. E mi son detto, perché non ri-ascoltarlo? E l’umore è migliorato subito…

2022-05-08, la canzone del mattino

♬ – Darkness No, l’umore stamattina è abbastanza normale e non triste o particolarmente oscuro. Mi sono però alzato con in testa questo ‘riff’ di basso e batteria dei miei amati Police. Anche l’album è molto particolare e non sempre facile all’ascolto. Ma posso dire di ‘averlo consumato’ negli anni a furia di ascoltarlo…

2022-05-02, la canzone del mattino

♬ – Riders on the Storm Con un boato, ed una luce, che hanno squarciato il cielo è cominciata questa mattina di maggio. Un temporale di una forza e così ricco di tuoni e lampi proprio sopra la mia testa come da tempo, anni?, non ne vedevo… I gatti mostrano un certo nervosismo, entrambi sono […]

2022-04-30, la canzone del mattino

♬ — ZZ Top, La Grange Saluto aprile che scorre via con un week-end di sole, con l’energia di questo pezzo dei ZZ Top che stamattina Spotify mi ha sparato in cuffia mentre mi risvegliavo con calma…

2022-04-17, la canzone del mattino

♬ – Weird Fishes È sempre bello vedere come la musica, la grande musica, riesca a stimolare la creatività di altri musicisti che rielaborano le sonorità base e le rendono proprie, pur omaggiandone rispettosamente la radice. I Radiohead non sono nuovi a questi ‘omaggi’. Buon ascolto…

2022-04-13, la canzone del mattino

Un super brano, un po’ difficile all’ascolto forse ma molto ‘potente’ per iniziare la giornata con la giusta carica…

2022-04-12, la canzone del mattino

Ascoltando una playlist stamattina tra novità e musica più di nicchia, arriva inaspettata e “potente” Björk nelle mie cuffiette. Che brano, e che stile. È un brano del 1996 (!!!) che suona moderno dopo ventisei anni. Non ha perso nulla della sua carica. Capolavoro. Un vero capolavoro.